Il meglio delle recensioni

Welcome To New York

Voto medio:6/10 - Votazioni:1
Il presidente del FMI e candidato favorito alle vicine elezioni presidenziali francesi viene coinvolto in uno scandalo diffamatorio durante un viaggio d'affari. I fatti, reali o meno che siano, causano il suo arresto ed il conseguente ritiro dalla vita politica francese.
Welcome To New York

Questo film, ispirato ad avvenimenti reali, precedenti all'elezione del primo ministro francese del 2012, parla di Deveraux, il presidente del Fondo Monetario Internazionale. Deveraux, spinto dai suoi buoni risultati nell'incarico corrente decide di candidarsi alle elezioni presidenziali francesi con il partito nell'opposizione dell'attuale governo, convinto di riuscire a superare facilmente il contestato presidente in carica.

Tutto sembra andare per il meglio quando, durante un viaggio a scopo politico a New York, una cameriera dell'albergo in cui alloggiava, lo accusa di averla stuprata mentre rassettava la sua camera.

L'accusa gli costa inizialmente l'arresto poi gli arresti domiciliari in seguito al pagamento di una cauzione. Che l'uomo sia innocente o vittima di un atto diffamatorio non ha importanza, la sua vita e la sua campagna elettorale sono oramai pregiudicate.

Recensioni del film "Welcome To New York"

Inserisci la tua recensione
6/10mer 23 lug 2014MyMovies.it
Votazione media 3,00/5 su 1 votazioni tra critica e pubblico
|0|0|16|0|0